La strada per i nostri figli

I genitori al giorno d’oggi cercano di aiutare in tutti i modi i propri figli: davanti alle difficoltà ripuliscono, intervengono, sistemano la situazione per non ledere al proprio figlio ma tutto ciò giusto???images (1)

Ci sono genitori che hanno un’ansia molto forte, addirittura frenetica, che rifiutano il fatto che i propri figli debbano subire punizioni, castighi e frustrazioni, né tanto meno arrivare per secondi.

Abbiamo in crescita un aumento dei bambini iper-protetti, incapaci di affrontare il fallimento.

Al giorno d’oggi  ci sono genitori  che insegnano agli insegnanti e  ai presidi come devono fare con i propri figli. Giustificano, mentono per proteggere i propri figli e chiedono di aiutare  i propri figli a sostenere le difficoltà ed a dare l’ennesima possibilità. Va di moda la tendenza a prevenire ed a evitare qualsiasi difficoltà per i propri figli

Tutto ciò perché i genitori sono impreparati ad affrontare  gli insuccessi.

Non sanno come fare, come reagire e non sanno come dare le strategie per affrontare, per superare questo momento o questa situazione. Non creiamo un problema a nostro figlio perché altrimenti ho un problema io e non so come gestirlo. Il genitore del giorno d’oggi rinuncia ad educare i propri figli semplificandogli tutte le situazioni. Ma tutto ciò crea un problema decisamente maggiore.

Bisogna che i genitori insegnano ai ragazzi a confrontarsi con la realtà, aiutarli nelle strade in salita, faticose e impegnative, ma non sostituirsi a loro.

 

I genitori apprensivi trasmettono ai figli una grande fragilità, le aspettative e gli stereotipi indirizzano verso un’idea negativa di competitività anziché di realizzazione di sé. Bisogna parlarci, siete dei punti di riferimento, ma lasciateli sbagliare, solo così cresceranno responsabilizzati.

mamma_bambini.600

L’ansia genitoriale, di far primeggiare i figli, la ricerca del successo e l’idea che chi sbaglia sia un fallito, crea tanta infelicità tra i ragazzi e fa solo male. I genitori sono più ansiosi per il futuro e si sostituiscono ai figli, e magari alla fine nessuno è contento….

Lasciateli liberi ritiratevi progressivamente lasciando la vita di vostro figlio a lui,con tutti i  fallimenti ed errori».

Leave a Comment