COME OTTENERE IL CAMBIAMENTO

Tutti noi siamo troppo spesso prigionieri dei nostri pregiudizi,  delle nostre convinzioni,  dei nostri valori e delle nostre abitudini. Siamo prigionieri anche di tutte quelle soluzioni che in passato e nel presente​   continuiamo a voler applicare  con testardaggine a tutti i problemi ci si pongono davanti.

Un consiglio è quello di applicare e di trovare nuove strade, anche se ci costa molta fatica cambiare quelle vecchie, perché restare legate al passato non porta niente di nuovo!

La prima cosa che è saggio fare, è definire il problema per non lasciare che le preoccupazioni  invadono l’animo della persona e quindi non ingigantire i problemi. Importante in questa fase è considerare una serie di domande calibrate ad ottenere risultati che aiutano a risolvere la situazione:

  • cosa consiste il problema1
  • dove si presenta
  • in che contesti
  • quando si manifesta
  • con chi si presenta
  • come si caratterizza

La seconda fase che dobbiamo intraprendere è individuare gli obiettivi per ottenere le soluzioni. Dobbiamo accettare i nostri problemi per ottenere le soluzioni. Al giorno d’oggi ci lamentiamo troppo spesso per quello che non va nella nostra vita e continuiamo a verbalizzare: non voglio andare qua… non voglio fare questo … voglio migliorare il mio aspetto … voglio star meglio  … voglio un lavoro migliore … Ma non facciamo molto per sistemare la situazione!!

Dobbiamo aver chiaro i traguardi da ottenere per poter affermare che abbiamo risolto  le nostre difficoltà. Se mi sono chiari sia il problema,  che l’obiettivo,  si è già a un buon punto.

Un altro passo da affrontare è utilizzare strategie adeguate per affrontare il problema e, quindi arrivare alla soluzione. Ci sono tre tecnica principali del  professore Giorgio Nardone che aiuta ad affrontare questo tipo di percorso:

* la tecnica del come peggiorare è una strategia paradossale che si riesce a trovare una soluzione percorrendo la strada opposta,  “se vuoi fare una cosa impara tutti i modi per storcerla di più”.

*  la tecnica dello scalatore che si basa sull’ immaginazione di aver raggiunto il proprio obiettivo e si inizi ad andare a ritroso, tornare indietro finché non sarai arrivato alla situazione attuale.

*  la tecnica dello scenario o tecnica del come se consiste nel immaginare la propria giornata ideale con tutti i dettagli cercare di proiettare la mente oltre il problema per poter uscire dai circoli viziosi creatosi.

Con questo si spera di suggerire il cambiamento dalle solite abitudini!

 

 

Leave a Comment